Mario Rigoni Stern

Ieri, 16 giugno, era l'anniversario della morte di Mario Rigoni Stern. Con un giorno di ritardo mi piace ricordare questo scrittore di montagna, alpino e reduce della campagna di Russia. Nella mia vita ho trascorso solo quattro giorni sul suo amato altipiano di Asiago, ma quei giorni mi sono rimasti nel cuore.

Ho anche letto relativamente poco della sua opera: Il sergente nella neve, e qualche racconto. Sono poco adatto ad esprimere un ricordo, quindi cedo la parola ad un altro scrittore di montagna che conosco meglio.

Ma la vera ragione per cui mi sento legato a Rigoni Stern è più intima. Per restare doverosamente nel vago dei fatti personali, mi limito a dire che a lui devo l'ingresso nella mia vita di una persona molto speciale, unica. Per questo conservo il Meridiano Mondadori a lui dedicato sempre in cima ad una pila di volumi nella mia stanza: mi ricorda che la letteratura e i libri possono portare felicità nei modi più inaspettati.

Commenti

Post più popolari