Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Le otto montagne

Se leggete il mio blog, o almeno quel che resta, sapete che sono appassionato di montagna e di letteratura di montagna. La pubblicazione del libro di Paolo Cognetti mi è sembrata l'occasione giusta per arricchire la mia biblioteca.
Accompagnato da critiche e recensioni ottime, Le otto montagne è sicuramente una promessa mantenuta. La trama è scorrevole ed intrigante, lo svolgimento è tranquillo ma senza sprechi di pagine inutili. Insomma, un libro bellissimo?

Non proprio, a mio giudizio. Innanzitutto, la storia: è la formazione del giovane protagonista, iniziato alla montagna da un padre ombroso e da una madre amorevole. Fra le Alpi Occidentali, incontra il coetaneo Bruno: ragazzo selvatico, destinato ad una vita da pastore in alta quota. Poi il tempo passa, la vita continua, succedono tante cose. Eccetera eccetera. Alla fine (naturalmente?)  i due amici si ritrovano e finalizzano un progetto in memoria del padre defunto. Già.

Arriva la fine, tragica e circolare (in un senso che …

Ultimi post

La matematica applicata

Un altro Natale

Guardare avanti

Il sorriso del fesso

Apri gli occhi, di Matteo Righetto

Il passeggero del Polarlys

Il tiranno dentro di noi

La via del sole

Tre giorni e una vita

Verità